Prodotti WIDE Automation

Richiedi un preventivo compilando il form.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

Visione 3D di sicurezza

Basato sulla visione stereo

3DSS è un sistema di visione stereo SIL3, certificato per applicazioni critiche di sicurezza.
È conforme ai requisiti essenziali di sicurezza e può essere utilizzato come sistema di controllo di sicurezza, basato sul rilevamento presenze in prossimità di macchine automatiche.
Il sistema, basato sulla visione artificiale stereoscopica, impiega telecamere installate su specifiche torrette e può essere composto di una o due torrette, poste l’una di fronte all’altra, per una soluzione modulare.

Il dispositivo è in grado di rilevare la presenta di persone o oggetti (fino a 2) all’interno dell’area di monitoraggio.

Monitoraggio generale dell’area

Il monitoraggio generale dell’area consente di rilevare oggetti nell’area vicino alla torretta, dove la visione stereo è influenzata dalla limitazione intrinseca, dovuta alla vicinanza delle telecamere. Questa funzione segnala la presenza di un oggetto o di un soggetto nell’area, ma non ne identifica la posizione. L’intrusione in quest’area è segnalata da un’apposita e distinta coppia di relè.

Aree statica e dinamica custom dell’area

La superficie di monitoraggio può essere suddivisa in un numero massimo di 3 aree fisse a terra, chiamate statiche, più una area mobile attorno alla testa della macchina, chiamata area dinamica. In alternativa, la superficie può essere suddivisa in 2 aree statiche più 2 aree dinamiche attorno alla testa. Le dimensioni e la tipologia (fisse o mobili) delle aree vengono definite al momento dell’installazione del sistema.

Controllo di posizione dell’operatore

Il sistema dispone di un sistema di tracciamento degli oggetti che entrano ed escono dall’area monitorata. L’algoritmo di tracking si focalizza sul monitoraggio della presenza dell’operatore sul tappeto virtuale.
A seguito dell’ingresso di un soggetto nell’area monitorata, la sua conseguente uscita – da un lato che non sia quello frontale di ingresso, ovvero lato macchina o dai coni di visione delle telecamere laterali – attiverà una opportuna e dedicata coppia di relè.